Un turismo sostenibile? In Valle d’Aosta si può; Confcommercio VdA sostiene Repower

convegno

In un mondo sempre più aperto e globalizzato, quali sono i fattori che spingono un turista a muoversi, a spostarsi? Un’esperienza autentica, locale, un contatto diretto con la cultura e la comunità del luogo, un’emozione.

Nel nostro Paese e in particolare in Valle d’Aosta, l’enogastronomia rappresenta una delle motivazioni principali di spostamento da parte dei turisti italiani e stranieri. Ed è proprio attraverso la conservazione e la valorizzazione dei territori agricoli e vitivinicoli, che oggi questa Regione vive un periodo di grande prosperità, anche grazie alle molteplici iniziative volte al promuovere un turismo basato sul rispetto dell’ambiente.

Sono stati questi i punti affrontati nel corso del convegno dal titolo Turismo sostenibile. Sosteniamo il turismo, tenutosi sabato 1° dicembre presso l’Hostellerie du Cheval Blanc ad Aosta.

Insieme a Flavio Ceriotti, Sales Net National Manager di Repower, hanno preso parte all’incontro Lorenzo Pucci, Assessore al Turismo del Comune di Chamois, Mario Stefano Celi, presidente di VIVAL VdA (associazione dei viticoltori della Valle d’Aosta), Roberto Gaudio, presidente del Cervim (Centro ricerche, studi e valorizzazione per la viticultura valdostana), Luca Ghiorzi, rappresentante del Comitato tecnico turismo di Confcommercio Valle d’Aosta e Alberto Santoni, amministratore Santoni.

Ne è emersa una sempre maggiore sensibilità da parte del viaggiatore verso quei particolari aspetti riguardanti il territorio e il paesaggio, insieme a una netta predilezione di strutture e percorsi ecosostenibili, una visione condivisa e sostenuta da Repower attraverso le numerose partnership con strutture eccellenti e la promozione di iniziative virtuose in campo ambientale.

Il circuito Ricarica 101, di cui fa parte l’Hostellerie du Cheval Blanc che ha messo una delle nostre Palina a disposizione dei propri clienti, si colloca perfettamente in questo contesto, poiché permette a ogni driver elettrico di scoprire le bellezze del territorio nel pieno rispetto dell’ambiente e a costo zero, grazie alla ricarica, veloce e gratuita, offerta da tutte le strutture aderenti al circuito.

Il viaggio di ogni driver lungo il circuito di Ricarica 101 è più semplice anche grazie a Recharge Around, l’app completamente gratuita e compatibile con IOS e Android, che fornisce informazioni sulle varie tappe in tempo reale: dalla disponibilità di Palina, agli orari di apertura e chiusura delle strutture fino alla tipologia di prese disponibili per la ricarica.

I commenti sono chiusi.