NUOVO DPCM IN VIGORE DAL 6 NOVEMBRE 2020. LOMBARDIA, CALABRIA, PIEMONTE E VALLE D’AOSTA DICHIARATE ZONE ROSSE.

Il Premier Giuseppe Conte ha firmato il Dpcm che istituisce un regime di chiusure differenziate a seconda della fascia di rischio alla quale appartiene una Regione e che segue quello già firmato il 25 ottobre. L’esecutivo ha resistito, insomma, al pressing di quelle regioni che chiedevano modifiche alla bozza del provvedimento. L’unica concessione di rilievo…

AUTODICHIARAZIONE PER USCIRE DALL’ISOLAMENTO DOPO 14 GIORNI SENZA SINTOMI

Prevista un’autocertificazione che permetterà a chi si trova in isolamento – e che sia stato in contatto con una persona contagiata, di poter uscire di casa al quattordicesimo giorno senza sintomi. A spiegarlo, l’Assessore alla Sanità Roberto Barmasse: “La carenza di personale ha portato grossi disagi per quel riguarda il “contact tracing”. Raggiunto il quattordicesimo…

DPCM 13 OTTOBRE 2020

  Firmato dal Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, e dal ministro della Salute, Roberto Speranza, il nuovo DPCM contenente misure urgenti di contenimento del contagio da nuovo coronavirus sull’intero territorio nazionale. Il decreto conferma l’obbligo dell’uso di mascherine sia al chiuso che all’aperto e raccomanda il loro uso anche in casa se in presenza di…

DPCM 7 settembre 2020

E’ stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il DPCM del 7 settembre emanato dal presidente del Consiglio Giuseppe Conte, che proroga fino al prossimo 7 ottobre le misure minime di contenimento dell’emergenza epidemiologica già in vigore. Il Decreto conferma le regole di comportamento già vigenti: distanziamento minimo di un metro, igiene delle mani e obbligo di indossare la mascherina…

DECRETO RILANCIO – NOTA TECNICA DI CONFCOMMERCIO

Decreto legge 19 maggio 2020, n.34, recante “Misure urgenti in materia di salute, sostegno al lavoro e all’economia, nonché di politiche sociali connesse all’emergenza epidemiologica da COVID-19. Per visualizzare la nota tecnica sui contenuti del “decreto rilancio” clicca qui Per leggere la lettera del Presidente e del Segretario Generale di Confcommercio clicca qui